Torna a tutti gli articoli

Febbraio 12, 2021 Agricoltura, Uncategorized

La ricetta per la resilienza in un momento di crisi globale

Joelle Birge VICE PRESIDENT, LENDING (NEW YORK, USA)
TwitterLinkedInFacebook

Mentre la crisi del COVID ha colpito tutte le aziende, gli “nuntrepreneurs” ad alto impatto nel portafoglio di Missio Invest sembrano aver trovato una finestra di speranza. Il Missio Invest Social Impact Fund (MISIF) ha attualmente 36 aziende agroalimentari in portafoglio, 13 delle quali sono di proprietà di Sisters, e nessuna di queste piccole imprese ha preso in considerazione le operazioni di chiusura. Per molti, infatti, il business è in piena espansione. La metà di tutti i mutuatari attuali ha subito un’interruzione minima e ha scelto di mantenere i programmi di rimborso dei prestiti originali. Tra i nuntrepreneurs, meno di un terzo ha preso l’offerta di Missio Invest per una moratoria di pagamento COVID-19, e un quarto ha anche effettuato pagamenti anticipati sui loro prestiti.

Missio Invest ha scoperto che questo dare e prendere a lungo termine con le parti interessate della comunità è essenziale per la resilienza delle imprese a guida della Chiesa. Gli investimenti gestiscono vari programmi sociali nella loro località – sanità, istruzione, consulenza femminile e sviluppo dei giovani, per esempio – e come tali sono parte integrante delle comunità che servono. Anche se ogni caso è unico, cinque caratteristiche particolari aiutano a isolare gli investimenti da eventi avversi imprevisti:

In tutto il mondo, COVID-19 ha devastato le catene di approvvigionamento globali, interrotto l’accesso ai mercati e gravemente minacciato – o chiuso – molte piccole imprese. Gli effetti sono stati particolarmente devastanti nei mercati emergenti, dove l’assistenza governativa è meno prontamente disponibile e i blocchi a livello nazionale sono più restrittivi a causa dei fragili sistemi sanitari. A maggio, in un’indagine sulle piccole e crescenti imprese nei mercati emergenti, l’Aspen Network of Development Entrepreneurs (ANDE) ha rilevato che il 47% delle imprese intervistate aveva già temporaneamente chiuso le operazioni e un altro 25% prevedeva di farlo. Le imprese di proprietà femminile sono state tra le più colpite.

Missio Invest Presidente, P. Andrew Small, OMI e l’amministratore delegato Keith Polo in visita alla St. Louis Bautain Farm, Ewulu, Nigeria nel mese di agost
o, 2019Copia, Missio Invest

Una di queste storie di successo di proprietà femminile è la Sisters of Saint Louis Bautain Farm (SSLBF) a Ewulu, Delta State, Nigeria. Missio Invest ha emesso alle Suore di St. Louis un prestito di 70.000 dollari nel dicembre 2019 per finanziare l’espansione delle loro imprese esistenti di lavorazione del pollame, della carne suina e della manioca. Nei mesi successivi, le Suore hanno dimostrato la loro capacità di far resistere a una crisi globale.

Alla fine di marzo 2020, il governo nigeriano ha imposto misure di blocco COVID-19 che limitano la circolazione interstatale delle merci e limitano l’importazione di cibo. Queste norme hanno interrotto le catene di approvvigionamento per alimenti come il pesce, che non potevano più essere trasportati dai porti marittimi agli Stati dell’entroterra. A peggiorare la situazione, Delta State è stato uno dei diversi governi statali che hanno imposto restrizioni alle attività di pesca locali e ridotto le ore per i mercati locali. Il risultato fu un calo dell’offerta in modo che il pesce, un alimento base per molti nigeriani, diventasse proibitivo per la grande popolazione a basso reddito.

Suor Catherine Adelegan, direttrice della Louis Bautain Farm, ha avuto un’idea per una soluzione. Louis-Bautain Farm è un’azienda agroalimentare multi-enterprise, che opera un’unità di pollame con oltre 1.000 polli, un’unità di piantagione e lavorazione di manioca di cinque acri e un’unità di piggery con oltre 500 maiali.Dopo aver fornito una scorta sufficiente di farina di maiale e pollo a livello locale prima della pandemia, la sorella Catherine macellava e vendeva i suoi maiali prima del previsto, salvando dalla fame i membri più vulnerabili della sua comunità. Il risultato fu un vantaggio per tutti: i membri della comunità avevano accesso a proteine a prezzi accessibili, Louis Bautain Farm aveva un reddito per sostenere le cinque strutture sanitarie della congregazione, e suor Catherine aveva abbastanza entrate in eccesso per pagare gli interessi sul suo prestito Missio Invest prima del previsto. Anticipando saggiamente il potenziale per future fluttuazioni valutarie, ha anche scelto di pagare più dell’importo dovuto, con conseguente pre-pagamento del capitale.

Le Suore hanno sviluppato stretti legami con la comunità circostante. Recentemente, quando visitarono l’Obi locale (governatore) della Terra di Ewulu e il suo Consiglio per dire loro che avevano prodotti alimentari da distribuire ai più bisognosi, l’Obi espresse la sua gratitudine per la lunga storia delle Suore nell’assistere il suo popolo e giurò che avrebbe continuato a sostenerli e a garantire la loro sicurezza.

Sorella Catherine SSL prevede di aggiornare i macchinari agric
oli. Copyright, Missio Invest
  • Integrazione con le comunità locali, che fungono da base di clienti e fonti di lavoro in qualsiasi ciclo economico.
  • Presenza di mercati resilienti per i prodotti attraverso la rete globale di scuole gestite dalla Chiesa, strutture sanitarie e altre istituzioni sociali.
  • Diversificazione in diverse imprese che generano entrate, che crea un cuscinetto in caso di perturbazioni del mercato per qualsiasi settore.
  • Soluzioni iper-locali, che assicurano che i mutuatari di Missio Invest non dipenda dai mercati di esportazione e dalle catene di approvvigionamento.
  • Esperienza nella gestione delle operazioni aziendali con risorse limitate durante i periodi di crisi. Molte congregazioni si sono formate in zone rurali povere con l’esplicito scopo di trovare il modo di fornire servizi sanitari e educativi dove non esisteva, e hanno mantenuto la loro esperienza nell’operare in circostanze difficili.

Questi fattori hanno permesso a molte delle aziende agroalimentari del portafoglio di Missio Invest di resistere alla tempesta COVID-1 9. Investees come suor Catherine e la sua fattoria in Nigeria forniscono la prova vivente che, anche in tempi di crisi, è possibile fare molto bene con pochissimo.

Torna in cima

Finanza per un mondo migliore

Questo campo è obbligatorio

Questo campo è obbligatorio

Si prega di inserire un indirizzo email valido

Grazie! Non vediamo l'ora di essere in contatto